THIS POEM KILLS FASCISTS #1 – Czestaw Milosz

 

 

 

Czestaw Milosz

Tu, che hai oltraggiato

 

Tu, che un semplice hai oltraggiato

ridendo sguaiato sulla sua sorte,

con intorno i buffoni della corte

per confondere bene e peccato,

 

benché tutti sian pronti ai tuoi piedi,

virtuoso e saggio te proclamando,

medaglie d’oro in tuo onore forgiando,

lieti del giorno che loro concedi,

 

sicuro non ti sentire. Il poeta ricorda.

Puoi ucciderlo – un altro è già nato.

Ogni atto e parola verrà registrato.

 

Meglio per te un ramo dal peso piegato

in un’alba invernale e una corda.

 

Washington D. C., 1950

 

La poesia è tratta da Czestaw Milosz, Poesie, (a cura di Pietro Marchesani), Adelphi, Milano, 1983.

Leggi anche

No Comment

Leave your thought