Sonia Lambertini – Staglia la lingua, battaglia

 

Staglia la lingua, battaglia
striscia. Sottoterra bisbigliano,
sottoterra. Gridano i folli, s’incurva
il merlo, sbecca, mutila il canto.

 

 

 

 

 

Tratta da Perlamara, Marco Saya Edizioni, Milano, 2019, pp. 52

 

Immagine: Two Iceland Falcons, Jakab Bogdany, Nottingham Castle Museum and Art Gallery Collection

 

Nota di lettura

Scrittura assetata d’abisso, solo in apparenza piegata ai voleri del ritmo: oltre lo strato multiforme di assonanze e silenzi, si stagliano visioni a metà fra il gotico e il postmoderno. L’autrice non cerca il bello ma si fa archeologa della parola in esplorazione della profondità delle cose: scava dall’antico i reperti più preziosi e li illumina nel presente con limpidezza e distensione dello sguardo.

Leggi anche

No Comment

Leave your thought